Puoi trovare i prodotti P6 NAUSEA CONTROL® in Farmacia e Parafarmacia!

Il principio dell'agopuntura

Da millenni gli agopuntori impiegano il punto P6 (Neiguan) per regolarizzare il funzionamento degli organi situati nella regione toracica, epigastrica ed ipocondriaca.

Il punto P6 si trova sulla superficie dell’avambraccio, tre dita traverse al di sotto della piega di flessione del polso.

Una delle indicazioni elettive per il punto P6 è la terapia della nausea e del vomito.

La regolarizzazione della funzione peristaltica dell’esofago e dello stomaco e l’effetto ansiolitico-sedativo, entrambi esaurientemente documentati dalla letteratura medica, fanno sì che agopuntura e acupressione trovino una particolare indicazione nella terapia delle nausee gravidica, da viaggio, da emicrania, post-operatorie, da trattamenti oncologici o causate da situazioni nelle quali entrano in gioco sia l’alterazione della normale peristalsi gastrica che fattori emotivi.

 

Il vomito è un riflesso complesso e coordinato, controllato da una zona del cervello che risponde a segnali provenienti non solo da bocca, stomaco e intestino, ma anche dall’apparato circolatorio, dai centri regolatori dell’equilibrio nell’orecchio (come nel caso del mal d’auto o del mal di mare) e da altri centri neurologici che elaborano visioni, odori o pensieri sgradevoli. Nausea e vomito possono essere scatenati da stimoli di origine diversa, che vanno dall’emicrania fino ai calcoli renali.

Neiguan, sesto punto del Meridiano di Pericardio (abbreviato spesso in P6), è localizzato sulla superficie interna dell’avambraccio, ad una distanza di tre dita trasverse a partire dalla piega di flessione del polso. Il vocabolo cinese Neiguan si può tradurre come “collegamento interno”, ossia la via d’accesso agli organi situati nelle regioni toracica, epigastrica ed ipocondriaca.

Il punto P6 è considerato uno dei punti fondamentali per il trattamento dei sintomi di nausea e vomito ed ha infatti come indicazione la terapia del cosiddetto ‘’Qi ribelle’’, cioè dell’inversione del regolare transito dell’aria e del cibo nelle vie aeree ed alimentari.

Uno dei sistemi più utilizzati per il trattamento del punto P6 è la pressione sul punto stesso, che permette anche di effettuarne comodamente la stimolazione bilaterale grazie ad appositi bracciali che agiscono con effetto non solo terapeutico, ma anche preventivo. Un’ampia letteratura medica internazionale conferma l’efficacia della stimolazione di questo agopunto nel ridurre la nausea in vari contesti quali la gravidanza, la cinetosi o nausea “da movimento”, l’emicrania, la chemioterapia e il post-operatorio.

L’attività anti-nausea ottenuta mediante acupressione è semplice da utilizzare, rapida, e priva di effetti collaterali.

Nausea, vomito, vertigini, singhiozzo; ma anche dolori intercostali, tosse, asma leggera, palpitazioni, insonnia, ansia.

Secondo i principi millenari dell’agopuntura e della medicina cinese, questi sintomi si possono attenuare esercitando un’adeguata e continuativa pressione sul punto P6 (o Neiguan che letteralmente può essere tradotto con “porta interiore”). Il punto P6 è facile da localizzare: si trova tra i due tendini flessori centrali; per non sbagliarsi basta appoggiare tre dita (indice, medio e anulare) sul polso, partendo dalla piega. Il punto P6 è riconosciuto per la sua capacità di regolare, attraverso una leggera pressione, molte cause di malessere psicofisico. In particolare, numerosi studi clinici condotti in tutto il mondo hanno confermato che la pressione prolungata sui punti P6 può essere utile non solo nella terapia della cinetosi (mal d’auto, mal di mare e mal d’aria), ma anche nel trattamento di altri tipi di nausea: da gravidanza, post-operatoria, da chemioterapia e da emicrania.

Al fine di consentire una prolungata azione, sono stati realizzati due bracciali in tessuto elasticizzato – disponibili nelle farmacie italiane con il nome di P6 Nausea Control® Sea-Band®– che grazie ad un piccolo pressore a cupola assolutamente inerte agiscono come efficace e naturale rimedio anti-nausea.

Il mal di mare è un disturbo riconosciuto a livello clinico sotto il nome di cinetosi (o chinetosi), cioè, in termini più generali, nausea da movimento. I sintomi più frequenti ad esso legati sono: malessere generale, pallore, ansia, sudorazione fredda, spesso accompagnati da nausea e vomito. Proprio per porre rimedio alla nausea connessa al mal di mare, millenni or sono i marinai cinesi sfruttavano già i principi alla base dell’agopuntura e dell’acupressione, posizionando una pietra sul punto P6 (Neiguan) e fissandola con delle bende.

P6 Nausea Control ha sviluppato i bracciali antinausea, utili in caso di mal di mare, mal d’auto, mal d’aria e in generale nel trattamento del sintomo della nausea, basati sull’acupressione del punto P6.